Giovedì 16 Agosto 2018
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Ammonta complessivamente a circa 7.000 volumi il patrimonio della Biblioteca Comunale di Sanfront, il vero e proprio "cuore pulsante" della cultura paesana.
Al 31 dicembre 2017 risultano infatti essere 1.100 gli iscritti al prestito, da quando la registrazione è computerizzata, ovvero da più di dieci anni. Nel corso dell’anno appena concluso si sono stati registrati 1.148 prestiti, tra i quali: 751 da parte degli adulti e 397 da parte dei ragazzi. I mesi con maggior numero di prestiti sono stati aprile (139), maggio (137) e marzo (123).
Nel 2017 ci sono stati inoltre 37 nuovi iscritti: 12 adulti e 25 ragazzi. 
«La categoria che registra più prestiti (ben 131) è quella degli alunni della Scuola primaria, seguita dai pensionati (con 92) e dai bimbi dell’infanzia (79). Ovviamente i testi più letti sono quelli di narrativa (romanzi e racconti), mentre i libri di saggistica sono scelti da meno lettori, anche se quelli di storia (soprattutto locale) sono piuttosto apprezzati» spiegano gli amici del Gruppo Culturale Giovanile, che da anni si occupa della gestione della Biblioteca Comunale. 
Una struttura che cresce in termini di utenze, in termini di dotazione ed anche in termini di arredi. 
Nel mese di gennaio sono stati posizionati in Biblioteca due nuovi scaffali, donati dall’Adas. Come ogni anno, infatti, la locale Associazione che raccoglie i donatori di sangue affiliati all’Adas Saluzzo Fidas devolve ad una realtà del territorio l’introito della camminata del 2 giugno, organizzata in collaborazione con le altre associazioni. 
Come si ricorderà, nel 2017 la scelta era caduta sulla Biblioteca ed, in accordo con i responsabili, si era scelto di ampliare le scaffalature esistenti. 
«Negli ultimi anni infatti il patrimonio librario è notevolmente accresciuto e lo spazio per collocare i libri era ormai molto ristretto. I nuovi scaffali sono più bassi di quelli già presenti sulle pareti, in quanto vanno ad occupare il centro della sala adulti, ma sono bifacciali e consentono pertanto il raddoppio dello spazio disponibile, potendo sistemare i libri da entrambi i lati. Sono stati realizzati in legno, riprendendo l’arredo della sala, da un artigiano sanfrontese. Un sentito ringraziamento va pertanto all’Adas e alle altre associazioni che hanno reso possibile questa donazione» sottolineano ancora gli amici del Gruppo Culturale Giovanile. 
Inoltre, il Sistema Bibliotecario di Fossano ha dotato la Biblioteca di un nuovo computer per la gestione prestiti, che è entrato in funzione proprio in questi giorni, con l’implementazione della connessione Internet. 
Ricordiamo ancora che la Biblioteca Comunale di Sanfront aderisce da anni al progetto regionale "Nati per Leggere", che coinvolge i bimbi medi e grandi della Scuola dell’infanzia con le loro famiglie.
I responsabili della biblioteca sono disponibili all’apertura mattutina, per le classi della Scuola Primaria e Secondaria che ne facciano richiesta. 


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento