Giovedì 23 Marzo 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Così come indicato dalla direttiva comunitaria "Bolkestein" sui servizi del mercato interno e recepita dalla Conferenza Stato-Regioni, per l'assegnazione delle concessioni in scadenza che interessano i posteggi di mercati e fiere presenti sul suolo pubblico nazionale, è necessario procedere attraverso un bando ad evidenza pubblica.

In previsione della scadenza di tali concessioni, fissate per il 7 maggio 2017 e 4 luglio 2017, il Comune di Sanfront sta effettuando una ricognizione della situazione dei mercati, delle fiere e dei posteggi isolati. Successivamente saranno resi noti i posteggi per i quali si procederà ad assegnazione tramite bando.

Nelle procedure di bando si seguiranno i criteri previsti dalle disposizioni dell'Intesa approvata dalla Conferenza Unificata il 5 luglio 2012 in attuazione della Direttiva Bolkestein.
Relativamente ai bandi per l'assegnazione dei posteggi in scadenza, al fine di garantire un'applicazione omogenea a livello nazionale delle procedure per l'assegnazione dei posteggi in concessione, le Regioni e le Province autonome, con conferenza del 03/08/2016, hanno approvato un documento con cui propongono le seguenti finestre temporali:
- tra il 1 ottobre e il 31 dicembre 2016 pubblicazione del Bando.
- tra il 1 novembre ed il 31 gennaio 2017 presentazione delle domande.
- tra il 1 gennaio e il 31 marzo 2017 svolgimento istruttoria.
- tra il 15 marzo e il 15 aprile ricevimento istante (soccorso istruttorio).
- tra il 1 aprile e il 30 aprile esame istanze e graduatoria finale.
-  tra il 15 aprile e il 7 maggio rilascio concessioni.
La Regione Piemonte con la delibera di Giunta n. 25-3970 del 26 settembre 2016 ha recepito il documento unitario della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 3/8/2016 concernente "Linee applicative dell'intesa della conferenza unificata del 05/07/2012 in materia di procedure di selezione per l'assegnazione di posteggi su aree pubbliche".
Nel documento si forniscono ulteriori indicazioni interpretative, in coerenza con le vigenti disposizioni regionali in materia:
• per quanto riguarda il calcolo dell'anzianità di impresa, di cui al punto 2 del succitato Documento unitario del 3 agosto 2016, si confermano i criteri di calcolo contenuti nel Regolamento  Regionale n. 6/R del 9 novembre 2015 che, all’articolo 5 comma 1 lettera a) punto 1) prevede che "In caso di pluralità di domande concorrenti nelle procedure di selezione per l’assegnazione a scadenza dei posteggi già esistenti sui mercati" si applica, tra l’altro, il criterio di priorità della " maggiore professionalità acquisita, anche in modo discontinuo, nell’esercizio del commercio sulle aree pubbliche" riferita all’ " anzianità di esercizio dell’impresa, comprovata dalla durata dell’iscrizione, quale impresa attiva, nel Registro delle imprese; l’anzianità è riferita a quella del soggetto titolare dell’impresa al momento della partecipazione alla selezione, sommata a quella dell’eventuale dante causa".
• per quanto riguarda la tempistica per la pubblicazione dei bandi e la presentazione delle domande, di cui al punto 6 del Documento unitario (Tempistica bandi per il rilascio delle concessioni in scadenza nelle fiere, nei mercati e nei posteggi isolati), la pubblicazione avverrà dal 1° al 31 dicembre 2016 presso gli albi pretori e i siti internet degli enti locali territorialmente competenti (Comuni o Unioni di Comuni) e le domande saranno presentate dal 2 al 31 gennaio 2017 (tramite il portale telematico SUAP e, solo qualora non fosse disponibile, la PEC).
Si informa che i 40 punti relativi all'anzianità acquisita nel posteggio al quale si riferisce la selezione saranno assegnati esclusivamente al soggetto effettivamente titolare della concessione al momento della presentazione della domanda (la titolarità deve essere mantenuta fino alla scadenza dei termini previsti dal bando per la presentazione delle domande).
Occorre pertanto essere titolari della concessione dal 2 al 31 gennaio 2017.
Si assicura la massima collaborazione e disponibilità nei confronti delle associazioni di categoria e degli operatori mercatali.
Sanfront, lì 03/11/2016
                                                                                                IL SINDACO
                                                                                        (MEIRONE Rag Emidio)


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento