Mercoledì 24 Maggio 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Un bilancio ancora sano, nonostante le sempre maggiori difficoltà degli enti pubblici, che fa ben sperare anche per il 2013, nonostante l’entrata in vigore del Patto di stabilità per i Comuni sotto i 5.000 abitanti, che limiterà in maniera considerevole la capacità di spesa delle amministrazioni.
Potrebbe essere questa la fotografia del rendiconto finanziario del 2012, che è stato approvato dal consiglio comunale di giovedì scorso 2 maggio, con il voto contrario del gruppo di minoranza.
Ad illustrare le cifre del conto di bilancio ha provveduto il Sindaco Roberto Moine, snocciolando una lunga serie di cifre, dalle quali si evince un avanzo di amministrazione di 362.332,12 euro, di cui 206.665,85 euro non vincolati.
È toccata invece al Segretario comunale, dott. Giovanni Pesce, l’interpretazione dei freddi numeri del consuntivo 2012. Così si è saputo che il gettito Imu nell’anno passato è stato pari a 277.800,25 euro, mentre i contributi ed i trasferimenti erariali hanno fatto registrare una diminuzione pari a 113.087,53 euro.
Il costo del personale comunale, pari ad euro 479.600,42, ha inciso nella misura del 28,78% delle spese correnti, discostandosi apprezzabilmente per difetto in confronto alla media nazionale, che è pari al 45%, ma anche rispetto alla media della nostra zona geografica. Tutto ció grazie al fatto che, negli anni passati, si era cercato di limitare il numero di dipendenti (attualmente 10) in servizio presso il Comune.
Per quanto riguarda i servizi a domanda individuale, è emerso che il costo per il trasporto alunni è coperto nella misura del 67,67%, mentre la copertura per il servizio smaltimento rifiuti è pari al 100%.
Anche l’avanzo di amministrazione, ha aggiunto ancora il Segretario comunale, è in linea con quello degli ultimi cinque anni.
«Purtroppo con il Patto di stabilità non sarà più possibile utilizzare l’avanzo di amministrazione per opere pubbliche. Tuttavia si puó dire, in generale, che il bilancio del Comune di Sanfront evidenzi ancora una apprezzabile solidità rispetto ad altri Comuni che si trovano in particolari difficoltà» ha sottolineato il dott. Pesce.
Ha quindi preso la parola il capogruppo della minoranza Umberto Borsetti, manifestando le perplessità del suo gruppo sui dati del conto consuntivo 2012.
«Lo scorso anno sono stati aumentati gli oneri di urbanizzazione, sono state aumentate alcune aliquote Imu, non sono stati trasferiti all’Asilo i maggiori fondi ottenuti dalla Comunità Montana confermando invece soltanto la somma degli anni precedenti. Ed ora ci troviamo con un avanzo di amministrazione così consistente. Forse si sarebbe potuto gravare di meno sui cittadini a fronte di un avanzo più contenuto» ha spiegato Umberto Borsetti.
«La cifra destinata all’Asilo è stata la stessa degli altri anni. Le valutazioni sulle aliquote Imu e sull’avanzo di amministrazione sarebbe meglio rinviarle al momento in cui andremo ad approvare il bilancio di previsione 2013. Posso peró fin da adesso dire che le misure adottate lo scorso anno sono state prudenziali e ci consentono di affrontare il 2013 in maniera più tranquilla. In sede di esame ed approvazione del bilancio dimostreremo la bontà delle nostre scelte» è stata la replica del Sindaco Roberto Moine.
Sull’Asilo è intervenuto anche il Presidente del consiglio comunale.
«E’ vero che abbiamo ottenuto un contributo dalla Comunità Montana, ma non abbiamo fatto mancare fondi all’Asilo. Non dimentichiamo che, oltre al contributo ordinario, il Comune contribuisce anche ai costi di Bimbo Estate, l’iniziativa che prevede l’apertura della scuola nel mese di luglio. Tutto si puó dire sui conti del Comune, eccetto che non sia stato fatto quanto possibile a favore delle Scuole, dell’Asilo e nel sociale, dove siamo stati molto attenti» ha aggiunto il Presidente del consiglio Annarosa Rudari.
Alla fine, come detto, il conto consuntivo 2012 è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza e quello contrario della minoranza.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento