Venerdì 23 Giugno 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Non è stato l’ultimo consiglio comunale prima delle prossime elezioni del 25 maggio che eleggeranno la nuova assemblea sanfrontese.
La seduta di lunedì 28 aprile non ha peraltro offerto spunti polemici se non il rilievo formulato dalle minoranze in merito al consistente avanzo di amministrazione al termine dell’esercizio finanziario 2013.
L’esame ed approvazione del conto consuntivo dello scorso anno era di fatto anche l’unico punto all’ordine del giorno, ove si escluda la rituale approvazione dei verbali delle delibere del consiglio precedente.
Ad illustrare il consuntivo ha provveduto il sindaco Roberto Moine. Tra le tante cifre elencate, quella dell’avanzo di amministrazione è indubbiamente la più significativa ed ammonta a circa 313.000 euro.
"Nonostante il patto di stabilità che ha pesato sulla gestione del 2013 come una spada di Damocle, siamo riusciti a rispettare i parametri del patto e, grazie all’egregio lavoro svolto dagli uffici, abbiamo chiuso positivamente l’esercizio finanziario" ha sottolineato il primo cittadino di Sanfront.
Come detto, peró, la minoranza non vede dalla medesima prospettiva il conto consuntivo.
"Già lo scorso anno avevamo evidenziato l’enorme avanzo di amministrazione. Nel 2013, pur essendosi un po’ ridotto, continua ad essere molto consistente e ci chiediamo se non fosse possibile ridimensionarlo maggiormente. Tanto più che, mentre in passato un avanzo consistente rappresentava una notizia positiva, ora non è più così perché i soldi non utilizzati, a causa del patto di stabilità, non potranno più essere impegnati sul territorio, ma unicamente nelle operazioni di estinzione di mutui" ha spiegato il capogruppo di minoranza Umberto Borsetti.
Il segretario comunale ha precisato che, peró, l’estinzione dei mutui rappresenta comunque un’operazione importante in quanto permette di liberare altre risorse sul bilancio.
"Se pensiamo che una città come Alba ha un avanzo di amministrazione di 12 milioni di euro ben si capisce quanto sia drammatica la situazione dei Comuni, che fanno sempre più fatica a far quadrare i conti e poi, se si ritrovano un avanzo consistente, non possono nemmeno impiegarlo come vorrebbero" ha replicato il sindaco Roberto Moine.
Alla fine il consuntivo 2013 è stato approvato con i voti della maggioranza, mentre i consiglieri di minoranza si sono astenuti.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento