Martedì 12 Dicembre 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Con la fine dell’anno 2012 se n’è andato in pensione il segretario comunale di Sanfront, il dott. Pier Mario Giordanino.
64 anni, residente a Manta, sposato e padre di tre figli, il dott. Giordanino ha ricoperto questo incarico a Sanfront negli ultimi cinque anni, avendo assunto la titolarità della segretaria dal 1° febbraio 2008, dopo aver lasciato i Comuni di Sampeyre, Frassino, Pontechianale, Pagno e Castellar, dove lavorava precedentemente.
Cominció con Sanfront e Gambasca, poi la convenzione di segreteria tra i due Comuni venne sciolta e via via sono andati aumentando i Comuni che hanno scelto Giordanino come segretario; l’ultimo in ordine di tempo Ostana, appena qualche mese fa.
Attualmente si occupava di sei Comuni: Sanfront (capofila, 29,16%), Paesana (29,16%), Pontechianale (16,67%), Crissolo (16,67%), Ostana a scavalco (5,5%), Castellar (2,79%).
Dopo 35 anni ha finalmente raggiunto l’età pensionabile, anche se è rimasto alla scrivania fino all’ultimo giorno di lavoro.
«Ho preferito continuare il servizio fino al termine dell’anno, poi avró tempo per dedicarmi ad altro» spiega il dott. Pier Mario Giordanino
Com’è cambiato rispetto al passato il ruolo del segretario comunale?
«Per un verso il lavoro oggi è più complicato perché la legislazione che riguarda gli enti locali è diventata più complessa. D’altro canto peró, con l’individuazione dei responsabili dei servizi, negli ultimi anni il segretario è stato anche alleggerito nelle sue incombenze. Si puó dire che, mentre nel passato il segretario faceva un po’ tutto, oggi c’è più un lavoro di équipe. Ed anche con i Sindaci il lavoro è cambiato perché oggi i primi cittadini sono in genere più preparati sulle leggi che riguardano gli enti locali, rispetto al passato».
Anche il contatto con la gente si è andato modificando nel tempo?
«Direi di sì. Io peró ho sempre lavorato in realtà piccole per cui il segretario è sempre stato un punto di riferimento, sia per la gente, sia per gli amministratori. Con questi ultimi ho ovunque collaborato bene, cercando, nei limiti delle funzioni di ciascuno, di evitare gli scontri, sia con Sindaci ed amministratori, sia con il personale alle dipendenze dei Comuni. Credo che questo tipo di atteggiamento alla fine paghi, favorendo rapporti più costruttivi nell’interesse di tutti» aggiunge ancora il segretario comunale.
Cosa farà ora che non si occuperà più di leggi e bilanci comunali?
«Avró più tempo per la famiglia, che questo lavoro spesso obbliga a trascurare un po’, essendo svincolato da orari fissi, ma con molte sere impegnate. Cercheró di dedicarmi un po’ anche al volontariato a Manta, dove già collaboro con alcune associazioni locali. Mi sia consentito di ringraziare i Sindaci e gli amministratori con i quali ho collaborato, in particolare con Sanfront, Comune capofila. Ovunque si è creato un bel rapporto di amicizia umana, oltre che professionale, per cui lascio un po’ a malincuore» conclude il dott. Piermario Giordanino.
La convenzione in essere, formalmente resta in piedi, peró dal 1° gennaio 2013 ogni Comune dovrà provvedere autonomamente a garantirsi un segretario comunale che, inizialmente, sarà a scavalco in attesa di ulteriori definizioni future.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento