Lunedì 22 Maggio 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
La sistemazione delle strade comunali è uno dei fiori all’occhiello dell’amministrazione in carica, che ha riservato e continua a riservare una notevole considerazione alle condizioni delle vie di comunicazioni del capoluogo e delle frazioni.
Nonostante le difficoltà di bilancio e le sempre minori risorse a disposizione, si cerca comunque di intervenire soprattutto nei punti più critici. Vediamo allora, all’inizio del nuovo anno, di fare il punto sulla situazione delle opere realizzate e di quelle in previsione.
Innanzitutto diciamo che è praticamente tramontato il sogno del finanziamento sul progetto "6000 campanili" per il quale era stata inoltrata istanza tramite l’Anci (associazione nazionale comuni d’Italia). In base a tale progetto tutti i Comuni potevano presentare dei progetti per l’eventuale ammissione ai finanziamento. Sanfront aveva proposto un articolato intervento di sistemazione delle strade comunali per un ammontare di 813.000 euro. Con tali fondi sarebbe stato possibile intervenire su quasi 52.000 mq di strade.
Opere realizzate e ultimate - L’impresa sanfrontese di Dossetto Adolfo ha provveduto a realizzare una serie di piccoli rappezzi stradali per un importo di 7.000 euro, che hanno interessato: Via Ruà la Sina, Via San Bernardo, Via Comba Bedale, Via San Chiaffredo di Comba Gambasca, Via Garavei, Via Bric Carle, Via Madonna dell’Oriente e Via della Fraita per un’a superficie complessiva di circa 500 mq.
Si è inoltre realizzata la sistemazione completa (tappeto d’usura ed opere complementari) di Via Borgata Miretti, ai confini con il Comune di Paesana, in località Boschetto, per una spesa complessiva di 10.500 euro.
L’Impresa Costrade di Saluzzo si è invece occupata di una strada in frazione Robella, ossia di un tratto di Via della Fraita dalla vecchia strada di Buona Comba sino al pilone dei Serre. Anche in questo caso è stato rifatto il manto stradale superficiale e sono stati eseguiti alcuni piccoli interventi complementari, il tutto per una spesa complessiva di 16.000 euro. La stessa impresa ha anche portato a termine ulteriori piccoli interventi di "finitura" consistenti nella rimodellazione di un tratto di asfalto in Via Robella, presso il ponte sulla "graverola" e nella fornitura e posa in opera di griglie per la raccolta dell’acqua piovana ancora in Via Robella (presso Via dei Viano) ed in Via Madonna dell’Oriente.
Dopo che il Sindaco aveva emesso un’ordinanza contingibile ed urgente nei riguardi dell’impresa Demaria Giancarlo di Sanfront per la sistemazione di un tratto di Via Comba Bedale, si è intervenuti anche in questa zona. La Regione Piemonte aveva concesso un contributo ammontante a 10.000 euro per far fronte ai danni derivanti da eventi atmosferici verificatesi nei mesi di marzo e novembre 2011. La suddetta strada, in effetti, aveva subito uno smottamento di lieve entità che ormai da tempo richiedeva un recupero adeguato. Negli ultimi mesi, forse a causa delle piogge, la situazione è precipitata e dove vi era il piccolo smottamento si è sviluppata una vera e propria frana che, grazie al suddetto contribuito, è stata prontamente recuperata mediante la realizzazione di un muro in pietra a blocchi sul versante a valle.
Opere appaltate- Con apposita determina del 23 dicembre 2013 il responsabile del servizio tecnico ha provveduto ad affidare alla ditta Costrade srl di Saluzzo i lavori relativi alla sistemazione di un tratto di Via Serro. Si provvederà ad una adeguata asfaltatura del tratto in questione, con alcune opere accessorie, quali ad esempio la segnaletica orizzontale, tenuto conto del fatto che in Via Serro vi sono 5 dossi artificiali. La superficie complessiva dell’intervento è pari a 1.140 mq.
Opere previste- Il Comune di Sanfront ha inoltre presentato nei mesi scorsi una domanda alla Prefettura di Cuneo, la quale si è resa disponibile, a seguito dell’emanazione di un’apposita circolare, ad "erogazioni per eventi eccezionali e per provvedimenti contingenti di immediato intervento". L’Ufficio Tecnico Comunale ha pertanto predisposto un progetto ammontante complessivamente a 65.000 euro per la sistemazione di Via Borgata Paseri in frazione Mombracco.
Soddisfatto naturalmente il sindaco.
«Malgrado le difficoltà di bilancio che sempre di più gravano sui nostri Comuni, siamo riusciti, con una gestione attenta delle risorse a disposizione, ad intervenire in numerosi punti del territorio comunale dove le strade si presentavano in condizioni peggiori. Siamo convinti che le vie di collegamento, nel capoluogo come nelle frazioni, meritino sempre molta attenzione perchè rappresentano un servizio importante per la colettività» ha sottolineato il sindaco Roberto Moine.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento