Venerdì 23 Giugno 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Una variazione di bilancio "piuttosto corposa" come l’ha definita il Sindaco Roberto Moine, è stata il principale punto all’ordine del giorno del consiglio comunale riunitosi lo scorso martedì 18 settembre.
«Complessivamente andiamo ad approvare una variazione dell’importo di circa 155.000 euro, con 171.500 euro di maggiori entrate e 16.500 euro di entrate ridimensionate» ha spiegato il Sindaco illustrando nei dettagli la variazione, che dovrebbe anche essere l’ultima nel corrente anno solare.
Entrate- 1.500 euro in più dalla Tosap; 6.800 euro (non previsti) come contributo regionale per manifestazioni turistiche; 5.200 euro di maggiori contributi da parte degli Istituti di Credito; 28.000 euro in più dalle concessioni cimiteriali-loculi (portando il capitolo da 54.500 a 83.000 euro); 12.000 euro dalle vendita di beni immobili; 68.000 euro di maggiori entrate dalle concessioni edilizie (si passa dai previsti 112.000 euro agli attuali 180.000 euro); 50.000 euro di applicazione dell’avanzo di amministrazione.
Solo tre le voci col segno "-" in entrata: 3.500 euro in meno dalle concessioni cimiteriali (aree); 8.000 euro in meno da un contributo regionale; 5.000 euro di minore entrata dalla CM per automezzi.
Uscite- Ecco allora come verranno impiegati i maggiori fondi derivanti da questa variazione al bilancio.
A farla da padrone saranno ancora gli interventi di manutenzione della rete stradale, per i quali sono stati destinati ulteriori 100.000 euro, oltre ai 235.000 già previsti, portando il totale a 335.000 euro.
Tra le altre voci 9.000 euro sono stati impegnati per la manutenzione dei cimitero. Il Sindaco ha spiegato che verrà risistemato l’ingresso monumentale, con copertura in rame e rifacimento della copertina a lato del camposanto.
6.000 euro sono stati poi destinati all’acquisto di attrezzature per arredo urbano, mentre 5.000 euro sono stati dirottati per l’acquisto di arredi ed attrezzature per le scuole (aumentando l’importo previsto da 14.500 a 19.500 euro) in ragione della necessità di intervenire per sistemare adeguatamente la nuova sede dell’Istituto Comprensivo di Sanfront. Ancora il Sindaco ha spiegato che, con la somma già messa a bilancio per le scuole, si provvederà alla tinteggiatura dell’area esterna della facciata dell’edificio scolastico, con contestuale interramento di alcuni cavi. È anche allo studio l’ipotesi di sostituire l’attuale pensilina di ingresso.
Tra le altre somme segnaliamo gli ulteriori 5.000 euro che sono stati impegnati per gli edifici di culto (oltre ai 5.000 euro già stanziati in precedenza) a sostegno degli interventi di ristrutturazione della casa canonica.
Sulla variazione al bilancio, come da prassi, la minoranza di è astenuta, così come al momento dell’approvazione della verifica degli equilibri di bilancio e stato di attuazione dei programmi.
Tutti d’accordo infine sull’alienazione di una porzione di terreno in proprietà posto in Via Paesana.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento