Martedì 23 Maggio 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Un nuovo impianto di illuminazione del campanile della parrocchia San Martino di Sanfront è stato installato nei giorni scorsi, in tempo utile per la festa patronale dell’Assunta.
Le vecchie luci tradizionali sono state sostituite dai più moderni "led" ormai impiegati in larga misura nella pubblica illuminazione. L’intervento, che non ha avuto costi per il Comune, è stato possibile grazie alla sensibilità di alcune ditte private, che si sono accollate l’onere dei materiali.
«Ringrazio la ditta escavazioni Ferrato Marco di Sanfront, che si è fatta carico di tutti i costi relativi all’acquisto delle luci a led. Un grazie anche alla ditta Martino Tiziano di Bollano, che ha prestato la propria manodopera nelle operazioni di montaggio del nuovo impianto. Un ringraziamento infine al dipendente comunale Livio Bertorello per la collaborazione prestata. Fa piacere, di questi tempi, sapere che c’è ancora gente che ha voglia di dedicare risorse economiche e di lavoro per il paese e per la parrocchia. Penso sia un motivo d’orgoglio per loro e per Sanfront» sottolinea l’assessore Dario Ferrato, che ha seguito l’intera operazione di sostituzione dell’illuminazione del campanile del capoluogo.
Lo stesso assessore già aveva coordinato un analogo intervento anche sul campanile della parrocchia di Robella.
«Anche quell’operazione era stata possibile grazie alla sensibilità dei privati, che avevano coperto i costi dei materiali e del lavoro. Vale la pena ancora ricordare che, oltre a non costare nulla all’Ente pubblico, il nuovo impianto sul campanile di Sanfront consentirà pure un risparmio per il Comune, visto che si passa da un consumo di energia elettrica pari a 1.000 W a quello attuale di appena 120 W» conclude l’assessore Dario Ferrato.
Soddisfazione è stata espressa anche dal parroco don Biagio Chiapello, che si è unito al Comune nel ringraziare le ditte sanfrontesi che hanno offerto materiali e lavoro per migliorare l’impianto di illuminazione del campanile della parrocchia San Martino.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento