Venerdì 23 Giugno 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Dopo oltre un anno dalla prima segnalazione di disservizio inoltrata dal Comune di Sanfront alla RAI con l’avvento del digitale terrestre e dopo innumerevoli richiami, telefonate, intenzioni volte alla raccolta di firme per procedere ad una petizione popolare e, non per ultima, un’istanza presentata dal gruppo di minoranza per l’inserimento di un ordine del giorno al riguardo nell’ambito del prossimo consiglio comunale, la problematica della ricezione dei canali televisivi del primo, secondo e terzo canale è tornata prorompente nei giorni scorsi. Appare poi curioso, per non dire grottesco, come si sia riscontrato un aggravarsi del problema nel momento in cui i cittadini sono chiamati a pagare il canone televisivo. L’ufficio tecnico comunale, facendo seguito alle reiterate proteste e richieste d’intervento, ha inoltrato un richiamo "ufficiale" nei confronti dei responsabili del "servizio" televisivo, telefonando e, soprattutto, scrivendo una nuova nota di protesta al responsabile territoriale, affermando che ". . .in modo incostante, il segnale continua ad essere assente impedendo, di fatto, di seguire qualunque trasmissione sulle tre reti RAI. Si ribadisce che, nel bel mezzo di un programma, notiziario, partita di calcio ecc. . . scompare il segnale per un periodo variabile da alcuni secondi a parecchi minuti impedendo, ovviamente, di seguire il programma stesso. Altre volte, invece, il segnale scompare per delle ore con evidenti disagi. Nonostante le Vostre rassicurazioni  la situazione non e' minimamente cambiata!! Si ribadisce pertanto che l'Amministrazione comunale si riserva di assumere i necessari provvedimenti ufficiali per porre fine al ricorrente disservizio. . .". La Rai, da parte sua, fece pervenire (nel mese di febbraio del 2010) una nota in cui si affermava che ". . .il Comune di Sanfront riceve il segnale dall’impianto denominato Martiniana Po che trasmette il segnale Mux1 Rai 1,2,3 sul canale 6 pol verticale. . .purtroppo si sono verificati dei guasti che sono la causa principale dei problemi lamentati. . .al momento i disservizi dovrebbero essere stati risolti. . .per le future richieste di informazioni tecniche o segnalazioni di problemi alla ricezione dei programmi Rai è possibile contattare il numero verde 800 111 555 (tutti i giorni dalle 8,00 alle 23,00, solo dall’Italia e dalla rete fissa), scrivere alla casella di posta elettrinica raiway@rai.it o visitare il sito www.rai.it ". Nonostante queste rassicurazioni, dunque, la situazione non è minimamente cambiata e più che un problema di guasti pare che il problema sia prettamente "strutturale" poiché appare inverosimile che a distanza di un anno non sia cambiato praticamente nulla.  Oltre tutto, ed anche questo è curioso, i programmi delle reti Mediaset (anch’essi in digitale) sono perfettamente visibili, senza la "perdita di segnale" che invece interessa costantemente il servizio pubblico. E’ dunque proprio in riferimento a quest’ultima caratteristica che esistono tutti i presupposti per un eventuale ricorso giudiziario per dirimere la vicenda particolarmente fastidiosa in un momento in cui l’informazione televisiva è molto importante nell’attuale contesto sociale. La maggioranza del Sindaco Geom. Roberto Moine affronterà dunque anche politicamente la questione nell’ambito consiliare in quanto la situazione sta diventando insostenibile e la pazienza dei cittadini pare stia finendo.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento