Venerdì 23 Giugno 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Solo qualche goccia di pioggia ha bagnato l’inizio della cerimonia ufficiale di intitolazione della nuova piazza di Robella ad Alessandro Negri di Sanfront. Presto gli ombrelli sono stati richiusi ed il programma della giornata è filato via liscio, senza intoppi.
Un appuntamento importante quello vissuto domenica scorsa, al quale hanno preso parte le massime autorità dei Carabinieri: dal generale Pasquale Lavacca, Comandante della Legione Carabinieri di Piemonte e Valle d’Aosta al Colonnello Francesco Laurenti, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Cuneo. L’attenta regia del Capitato Roberto Costanzo, Comandante della Compagnia Carabinieri di Saluzzo, che ha assicurato la propria preziosa collaborazione al Comune di Sanfront ed al Comitato organizzativo, ha garantito l’autorevole presenza di Ufficiali e Sottoufficiali dell’Arma: erano presenti infatti anche i Comandanti delle Stazioni Carabinieri di Paesana, Revello, Barge, Bagnolo Piemonte e Crissolo, oltre ad una nutrita delegazione di Carabinieri in Congedo.
La Filarmonica Narzolese ha animato la giornata, che ha visto sul palco numerose autorità, tra le quali i sindaci e rappresentanti dei Comuni di Ponzone (Al), Tronzano Vercellese (Vc), Chiavari (Ge) e Pastrengo, tutti a vario titolo legati alla figura di Alessandro Negri, l’eroe della battaglia di Pastrengo del 1848, quando con un’azione militare coraggiosa, salvó la vita al Re Carlo Alberto.
Dopo la cerimonia dell’alzabandiera, la parola al sindaco di Sanfront, Roberto Moine, e poi ai colleghi dei quattro comuni citati, prima dell’orazione del dott. Alessandro Roccavilla, che ha tracciato un breve ma esauriente profilo di Alessandro Negri di Sanfront.
Quindi la premiazione dei lavori realizzati dalle scolaresche, presenti in buon numero alla manifestazione, accompagnate dalle insegnanti.
Infine lo scoprimento della targa, che intitola la nuova piazza di Robella ad Alessandro Negri.
Una cerimonia sobria, ma toccante, che ha visto la partecipazione anche di un discreto numero di cittadini. Tra questi merita una segnalazione particolare il Generale Domenico Corcione, che è anche cittadino onorario di Sanfront.
«Desidero ringraziare tutte le autorità intervenute: dal Generale Lavacca al Colonnello Laurenti, a tutti i militari dell’Arma che hanno preso parte alla cerimonia. Un grazie particolare al Capitano Roberto Costanzo, Comandante della Compagnia di Saluzzo, per il prezioso supporto nella fase organizzativa. Un pensiero di gratitudine poi ai sindaci dei Ponzone, Tronzano, Chiavari e Pastrengo, ma anche ai colleghi primi cittadini della zona e le altre autorità civili e militari, che ci hanno onorato della loro presenza. Credo sia stato premiato lo sforzo organizzativo della nostra amministrazione comunale e del Comitato, che ringrazio. L’ultimo grazie, ma non in ordine di importanza, va alla Pro Loco, ai dipendenti comunali, ai robellesi ed ai tanti volontari che hanno collaborato con noi per questa giornata» ha sottolineato il sindaco di Sanfront, Roberto Moine.
«La cerimonia di domenica ha avuto come prologo la giornata di sabato a Bra, in occasione del Raduno provinciale delle Pro Loco. Desideriamo ringraziare "Ij Amis di Bric", "Ij Amis del Cher" ed i "Balerin del Bal Vej" di Sanfront, che hanno preso parte all’evento. A tutti noi si sono uniti anche gli amici di Pastrengo. Un grazie di cuore poi all’Aib per il servizio parcheggi, agli alpini, agli Amici di Robella per il rinfresco, e a tutte le associazioni che hanno collaborato alla buona riuscita della giornata di domenica. Un ringraziamento particolare ad Enzo Beltrando per la preziosa presenza sabato a Bra e per il servizio di gestione impianto voci nella giornata di domenica» spiegano i vertici della Pro Loco di Sanfront.
La giornata ha poi avuto una gradita appendice, con il Concerto della Filarmonica Narzolese, nel pomeriggio di domenica in piazza Ferrero a Sanfront.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento