Domenica 30 Aprile 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Si è tenuto martedì 7 giugno, nel pomeriggio, il primo consiglio di amministrazione dell’Ospedale di Carità dopo le nomine del sindaco, che hanno portato alla sostituzione di tre dei cinque precedenti membri del CdA.
Una seduta tranquilla e piuttosto tecnica, durante la quale i consiglieri della Casa di riposo che affiancheranno il designato presidente Silvio Ferrato, ovvero: Livio Delfiore, Valentina Pairona ed i nuovi Maria Grazia Fraire, Eva Brondino, hanno sostanzialmente designato il nuovo vice presidente. 
L’incarico è stato affidato alla dott.ssa Maria Grazia Fraire, sia per la sua competenza, sia per la maggioritaria presenza femminile all’interno del nuovo CdA.
«Stiamo cominciando a prendere confidenza con la realtà dell’Ospedale di Carità. Già la prossima settimana avremo un appuntamento molto importante con le celebrazioni del centenario della struttura. Nei prossimi giorni, come amministratori della Casa di riposo, incontreremo gli ospiti e, successivamente, il personale dell’Ente.
Siamo a disposizione di chiunque abbia bisogno di parlare con noi. Ascolteremo le esigenze, le richieste ed eventuali problematiche da affrontare, direttamente nella sede dove si riunisce il consiglio della Casa di riposo. Le segretarie hanno i nostri riferimenti, per cui possono contattarci ad ogni occorrenza.
Ringrazio ancora chi ci ha preceduto ed assicuro da parte di tutti noi il massimo impegno per questo compito gravoso, ma importante per la comunità sanfrontese» ha sottolineato Silvio Ferrato, nuovo presidente dell’Ospedale di Carità di Sanfront.
Se si puó considerare formalmente conclusa la "crisi" che aveva interessato l’amministrazione della Casa di riposo, non dovrebbe avere grossi scossoni sul Comune la nomina di Silvio Ferrato a presidente dell’Ente.
Contrariamente a quanto in un primo tempo immaginato, il vice sindaco uscente non è costretto a lasciare il posto in giunta e in consiglio comunale. L’Ospedale di Carità, infatti, non percepisce contributi dal Comune, per cui non risulta conflittuale il ruolo di consigliere o assessore con quello di presidente della struttura.
Il sindaco Emidio Meirone, in data 3 giugno, ha emesso un decreto di revoca della nomina a vice sindaco per Silvio Ferrato, che tuttavia resterà assessore e consigliere comunale.
Sarà lo stesso primo cittadino a provvedere alla nomina del nuovo vice sindaco, che dovrebbe essere l’attuale assessore Eva Grande.
«Credo che alla fine sia stata trovata la soluzione migliore. La figura e la disponibilità di Silvio Ferrato sono una garanzia per l’Ospedale di Carità, che potrà continuare nella sua apprezzata funzione a beneficio del paese e del territorio. D’altro canto, il fatto che Silvio possa rimanere in consiglio ed in giunta, permette di assicurare continuità anche all’amministrazione comunale, mettendo tra l’altro a tacere voci di presunti dissidi tra il sottoscritto e Silvio Ferrato» spiega il sindaco Emidio Meirone.



© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento