Giovedì 19 Ottobre 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie
Si è tenuto lo scorso mercoledì 30 dicembre l’ultimo consiglio comunale dell’anno. Poco più di mezz’ora per archiviare la seduta, che è filata via tranquilla, vista anche l’assenza di tutta la minoranza.
Sindaco e vice sindaco si sono soffermati soprattutto sulla ratifica di una variazione al bilancio di previsione 2015.
«Nella legge di stabilità non c’è nulla che vieti l’impiego di cospicui fondi che, grazie all’Unione Montana, riusciremo ad utilizzare per due importanti progetti. Con 225.000 completeremo la sistemazione dell’ex asilo, con i lavori previsti all’ultimo piano e la realizzazione dell’ascensore. Altri 322.000 euro dall’avanzo di amministrazione saranno impiegati per Piazza Statuto (200.000 euro) e per interventi sulla viabilità comunale (120.000 euro circa)» ha spiegato il sindaco Emidio Meirone.
Il vice sindaco Silvio Ferrato ha invece illustrato sinteticamente i lavori che interesserebbero la principale piazza del paese.
«C’era già un progetto di sistemazione della piazza. Si pensa di chiudere al traffico Via Roccavilla e realizzare un’accogliente area attorno all’ex cinema comunale; saranno rivisitati tutti i marciapiedi della piazza, delimitate adeguatamente le aree di sosta e quelle di scorrimento, con ulteriori interventi di arredo urbano» ha sottolineato Ferrato.
Ha quindi ripreso la parola il sindaco per tracciare un breve bilancio del lavoro amministrativo realizzato nel 2015.
«E’ stato questo il primo anno intero gestito dalla nostra amministrazione e credo di poter dire che abbiamo operato bene. Avremo altri tre anni per cambiare il volto del paese, continuando a garantire i servizi attualmente presenti» ha aggiunto Emidio Meirone.
Il resto della seduta è scorso via velocemente con l’approvazione di alcuni provvedimenti tecnici legati all’ingresso a pieno titolo nell’Unione Montana dei Comuni di Martiniana Po e Revello.
Da ultimo la presentazione del Dup (Documento unico di programmazione), una nuova incombenza soprattutto per gli uffici.
«Nel Dup sono compresi il piano triennale delle opere pubbliche, ma anche un’infinità di altri dati: dalle strutture presenti in paese alle scuole ed ai servizi, dagli acquedotti all’impianto tariffario, alle banche. Dati che esistono già, ma devono essere inseriti in questo documento» ha puntualizzato il sindaco.
In chiusura di consiglio il primo cittadino ha voluto ringraziare coloro che hanno collaborato, nel corso del 2015, alla vita del paese, formulando a tutti i migliori auguri per il nuovo anno.


© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento