Giovedì 23 Marzo 2017
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
Pubblicazioni Servizi di egovernment attivi Servizi di egovernment di futura attivazione Elenco Siti tematici Privacy Ufficio Relazioni con il Pubblico

Notizie

E’ definitivamente tramontata l’idea di realizzare una centralina nell’alveo del torrente Albetta, ipotesi che aveva suscitato vivaci prese di posizione nei mesi scorsi, soprattutto da parte dei pescatori locali.


Il progetto è stato accantonato in quanto la stessa ditta proponente, la F.& R. Green Energy srl, ha presentato alcuni giorni fa una dichiarazione di rinuncia al progetto, chiedendo di fatto la chiusura del procedimento in questione.


La Provincia di Cuneo, Settore gestione Risorse del Territorio, ha trasmesso una nota al Comune di Sanfront ed a tutti gli altri Enti e soggetti interessati, con la quale si precisa che la stessa ditta proponente ha rinunciato all’opera. La Provincia, a questo punto, non ha fatto altro che prendere atto di tale volontà disponendo, con un apposito provvedimento, di "non procedere all’ulteriore corso della procedura di Valutazione Impatto Ambientale e delle connesse procedure autorizzative concernenti l’intervento in questione".


Ricordiamo che quello che si intendeva realizzare nel rio Albetta, era un piccolo impianto con potenza di circa 400 Kw, che sarebbe sorto nel torrente Albetta, a monte dell’abitato di Sanfront, nel tratto compreso tra "fontana castagnè" e la località San Frontone.


L’ottimismo iniziale della ditta e l’eventuale beneficio che avrebbe interessato anche le casse del Comune, si è andato via via smorzando, quando si è manifestata la netta contrarietà da parte dei pescatori, i quali vedevano nella realizzazione dell’opera una forte limitazione dell’habitat naturale della fauna ittica, nonostante tutte le assicurazioni "tecniche" in ordine al mantenimento del "deflusso minimo vitale" ed alla naturalizzazione degli argini interessati dalle opere.


Ai pescatori si sono poi aggiunti anche gli agricoltori, che avrebbero preferito che l’impianto venisse spostato più a monte rispetto a quanto previsto.


Da ultimo, alla vigilia della conferenza di servizi dell’ottobre scorso, anche il Comune di Sanfront è sembrato scegliere una posizione più defilata rispetto al progetto, rimettendosi alla decisione della conferenza dei servizi.


La rinuncia della ditta proponente ha infine archiviato la vicenda e con essa ogni possibile ulteriore polemica.


 



© 2014 Comune di SANFRONT - Tutti i diritti riservati - I contenuti del sito sono di proprietà del Comune. - CMS Città in Comune by LEONARDO WEB - MANTA (CN)

COMUNE DI SANFRONT
Piazza Statuto, 2 - 12030 (CN)
Tel. 0175.948119
Fax 0175.948867
Email: Invia una email ...
Posta Elettronica Certificata: Email Certificata P.E.C : Invia una email certificata ...
Codice ISTAT: 004209
Codice catastale: H852
Codice fiscale:
85002210046
Partita IVA:
00564590040
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 18 M 06295 46770 T20990010046
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso
Approfondisci Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento