stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Sanfront
Stai navigando in : Le News
Applicazione in agricoltura delle limitazioni delle emissioni a partire dalla stagione invernale 2021/2022

La direttiva 2008/50/CE "Qualità dell’aria ambiente e per un’aria più pulita in Europa" prevede che il territorio dei singoli stati debba essere suddiviso in zone e agglomerati, come elemento essenziale per assicurare l’uniformità delle attività connesse alla sua attuazione ai diversi livelli territoriali.
Il DLgs 155/10 (di recepimento della suddetta direttiva comunitaria) ha definito a sua volta, in coerenza con la normativa comunitaria, nuovi criteri per la definizione delle zone, aggiornando anche le modalità per una corretta valutazione e gestione della qualità dell’aria.
La classificazione delle nuove zone governa l’intera attività di valutazione della Qualità dell’Aria che deve essere basata - in ciascuna regione - su un programma (Programma di Valutazione) nel quale sono definiti la rete di misura ufficiale, i modelli e/o i metodi  di  stima obiettiva che si intendono utilizzare per la valutazione della qualità dell’aria ambiente
In ottemperanza al DLgs 155/10, la Regione Piemonte con DGR 41-855 del 29/12/14 ha approvato il progetto di Zonizzazione e Classificazione del Territorio Regionale relativa alla qualità dell'aria ambiente, redatto in attuazione degli articoli 3, 4 e 5 del suddetto decreto. Contestualmente è stato approvato il Programma di Valutazione, recante la nuova configurazione della rete di rilevamento della qualità dell'aria e degli strumenti necessari alla valutazione della stessa.
L’art. 4, comma 2 del DLgs 155/10 dispone che la classificazione delle zone e degli agglomerati sia riesaminata dalla Regione almeno ogni cinque anni e, comunque, in caso di significative modifiche delle attività che incidono sulle concentrazioni nell'aria ambiente degli inquinanti di cui all'articolo 1, comma 2, del medesimo decreto legislativo.
Tale adempimento normativo, con l’approvazione del nuovo Piano Regionale di Qualità dell’Aria (DCR 364-6854 del 25/03/19), e l’approvazione, nell’ultimo quinquennio, di diverse leggi istitutive di nuovi Comuni, ha portato alla necessità di aggiornare la zonizzazione e la classificazione del territorio regionale.
Nel corso del 2019, con il supporto tecnico-scientifico di Arpa, Regione Piemonte ha avviato il processo di aggiornamento sia della zonizzazione e classificazione del territorio regionale, sia del Programma di Valutazione
Con DGR 24-903 del 30/12/19, sono stati adottati i seguenti documenti:
− aggiornamento della zonizzazione del territorio regionale e revisione della classificazione;
− aggiornamento del programma di valutazione della qualità dell’aria.
Il Comune di Sanfront ricade nella cosiddetta "Zona denominata di Montagna - Codice zona IT0121"; tale area non risulta interessata dalle limitazioni delle emissioni relativamente al settore agricolo.
In allegato si riportano le FAQ_Semaforo che forniscono maggiori chiarimenti sull'applicazione in agricoltura delle misure di limitazione delle emissioni a partire dalla stagione 2021/2022 (in continuità con quanto disposto dalla DGR 26 febbraio 2021, n. 9-2916) e la DGR 30 dicembre 2019, n. 24-903 con l'aggiornamento della Zonizzazionee del Territorio Regionale e revisione della classificazione.
DGR 24-903 del 30/12/19
FAQ_Semaforo
DGR 9-2916 del 26/02/21
   Le news
Comune di Sanfront - Piazza Statuto, 2 - 12030 Sanfront (CN)
  Tel: 0175.948119   Fax: 0175.948867
  Codice Fiscale: 85002210046   Partita IVA: 00564590040
  P.E.C.: comune.sanfront@pec.it   Email: info@comune.sanfront.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.