Cimitero: acquistato un terreno. Scarseggiano i loculi

Dettagli del documento

Data:

giovedì, 22 aprile 2021

cimitero

Descrizione

Si è parlato più volte, nel corso dell’ultimo consiglio comunale di fine marzo, del cimitero del capoluogo. Ipotesi di ampliamento, intervento di sistemazione interna, copertura dei due ingressi i temi affiorati durante la seduta.

Ampliamento camposanto – il consiglio ha approvato l’acquisto di un terreno ubicato in via Vecchia Robella appartenente al sig. Dario Ferrato di Sanfront.

«Il privato ci aveva proposto una permuta, ma dopo attenta analisi abbiamo valutato l’impossibilità di accogliere tale istanza. Di conseguenza abbiamo provveduto a formulare una proposta di prezzo di acquisto del terreno, che è stata ritenuta congrua e accettata dalla controparte» ha spiegato il sindaco Emidio Meirone.

7.500 euro l’importo stabilito per questa porzione di terreno che si trova sul lato sinistro rispetto a chi scende lungo il viale della rimembranza, dal lato dove si trovano i servizi igienici esterni, in direzione Robella.

Il sindaco ha sottolineato come si tratti di un acquisto la cui origine parte da lontano, ma che risulta fondamentale per dare corso ad un nuovo sviluppo del cimitero del capoluogo.

«C’è ormai una penuria di posti a disposizione nel camposanto… a conti fatti abbiamo pochi loculi ancora liberi e purtroppo le richieste aumentano. Perciò dobbiamo farci trovare pronti per creare nuovi spazi» aggiunge Emidio Meirone.

Per il momento non si parla ancora di ampliamento e non esistono ancora studi al riguardo, ma è probabile che quanto prima l’amministrazione decida di procedere in tale direzione.

Sistemazione interna – nel bilancio di previsione 2021 sono stati inseriti a bilancio 10.000 euro per la manutenzione del camposanto.

È stato ancora il sindaco a spiegare come tale intervento si renda necessario per riconferire il massimo decoro agli spazi interni del cimitero, tenuto conto del tempo che passa e delle mutate esigenze all’interno del luogo sacro.

Copertura ingressi – sembra invece congelata, se non del tutto accantonata, l’ipotesi di realizzazione di un sistema di copertura dei due ingressi al cimitero. Com’è noto, a seguito di diversi ampliamenti e soprattutto con la realizzazione della parte nuova, il camposanto ha attualmente due ingressi distinti.

Da allora (quindi da parecchi anni ormai) si parla di predisporre una copertura di riparo, che unisca di fatto i due portoni di accesso, creando un unico ingresso.

Ancora recentemente l’amministrazione aveva commissionato delle soluzioni, che tuttavia non paiono convincenti.

«L’ipotesi di realizzare un ingresso unico, al momento, viene sospesa. Siamo consapevoli che si tratta di una soluzione difficile da trovare e le proposte che ci sono state formulate non ci convincono appieno, pur nel rispetto del lavoro dei professionisti» è stato detto nel corso dell’ultimo consiglio comunale.

Creazione

Inserito sul sito il giovedì 22 aprile 2021 alle ore 19:09:50 per numero giorni 1045

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri