incendio

Descrizione

Con 58 ettari di superficie boschiva andata in fumo l’incendio della scorsa settimana è il più grave che si è verificato in Valle Po dagli inizi degli anni Novanta.
È pesante il bilancio che hanno tracciato amministratori e volontari a distanza di una settimana da quanto accaduto in località Comba Albetta, nella zona sopra San Frontone.
«Sono ingenti i danni al sottobosco e al bosco stesso. Un intero versante devastato dalle fiamme, un patrimonio naturale annientato per un periodo indefinito. Non ci sono parole» è il commento del vice sindaco Francesco Lombardo.
E poi c’è la voce di chi ha guidato i volontari in quelle difficili operazioni.
«È stato l’incendio enorme, oltre tutto in una zona molto impervia… Devo ringraziare tutti i componenti della mia squadra, a partire dai più giovani a quelli più esperti, nessuno si è tirato indietro. È bene però che tutti si ricordino che noi esistiamo tutto l’anno, non soltanto quando ci sono gli incendi» ha sottolineato il caposquadra Aib di Sanfront, Matteo Chiabrando.

Creazione

Inserito sul sito il giovedì 27 gennaio 2022 alle ore 11:29:07 per numero giorni 808

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri